Come affrontare le giornate “storte”. In che modo il bambino interiore ci racconta la sua sofferenza. Perché i momenti tristi accompagnano i cambiamenti. Qual’è l’atteggiamento giusto da tenere davanti ai vissuti “negativi”.

Ultimi commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

N/A lettori, amici e curiosi

TENIAMOCI IN CONTATTO