Lug 12 2020

PRENDERE SU DI SÉ LA RESPONSABILITÀ DELLA VITA

Published by at 06:44 under Psicologia,Psicoterapia

Lungo i percorsi di crescita personale arriva un momento in cui è necessario prendere su di sé la responsabilità della propria vita.

E questo significa anche accollarsi il peso di tutto ciò che succede.

Responsabilità e libertà camminano a braccetto, non può esserci l’una senza l’altra.

Se vogliamo essere veramente indipendenti dobbiamo comprendere come ogni cosa sia il riflesso di un movimento interiore.

Il mondo invisibile e il mondo visibile sono facce di un’unica medaglia.

L’immaterialità della vita intima intreccia la concretezza della realtà dando forma a quello che viviamo.

Niente succede per caso.

L’esistenza ci guida a riconoscere l’imprendibile complessità di noi stessi accompagnandoci dentro esperienze fatte di concretezza e incorporeità.

Spostare fuori di sé le responsabilità significa perdere il contatto con le risorse creative diventando vittime degli avvenimenti.

Solo riappropriandoci del potere individuale possiamo cambiare il mondo e costruire un presente migliore.

La vita è un’avventura appassionante quando ne siamo i protagonisti indiscussi.

Cedere ad altri le chiavi della nostra esistenza ci condanna all’impotenza e provoca molto dolore.

I concetti di bene e male riguardano sempre i nostri vissuti interiori.

Anche quando, nel tentativo di migliorarci, inseguiamo un’immagine idealizzata di noi stessi proiettando all’esterno le cose che non ci piacciono.

Proiezione e rimozione sono due meccanismi di difesa capaci di alleviare l’angoscia e calmare la paura.

Ma il loro risultati lenitivi sono provvisori.

Per sentirci bene occorre analizzare con autenticità anche le parti poco lusinghiere della psiche, arginandone la distruttività e accogliendone le potenzialità senza giudizio.

L’integrità si raggiunge quando il bene e il male compongono nel mondo intimo un quadro variopinto fatto di ciò che è vero e non soltanto di quello che ci piace.

Questo non significa liberare gli impulsi peggiori.

Al contrario!

Vuol dire imparare a convivere anche con le parti immature della psiche aiutandole ad evolvere nel tempo.

Libertà è la capacità di cambiare le cose che non ci piacciono, affrontando l’ignoto dentro di noi.

Prendere su di sé la responsabilità della vita è il primo passo verso un mondo migliore.

Carla Sale Musio

Leggi anche:

GENITORI, DESTINO, RESPONSABILITÀ E LIBERTÀ

Nessun Commento

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento

Anti-spam: complete the task