Mar 17 2018

I SÈ CREATIVI

Published by at 06:13 under Psicologia,Psicoterapia

Tra le tante voci che animano il mondo interiore i sé creativi sono spesso quelli più trascurati e ingiustamente considerati poco idonei agli standard imposti dal nostro stile di vita.

Nella società in cui viviamo, la competizione, la specializzazione, la razionalità e l’impassibilità, sono ingredienti imprescindibili per raggiungere il successo e, nel tentativo di uniformarci ai suoi modelli di rendimento, finiamo per guardare con sospetto le peculiarità che contraddistinguono il pensiero creativo.

Vittime della paura di essere emarginati, preferiamo nascondere gli aspetti impopolari della psiche, perdendo la possibilità di illuminare la vita con i loro preziosi contributi.

I Sé Creativi sono aspetti della personalità dotati di sensibilità, entusiasmo, fantasia e flessibilità.

Tuttavia, queste loro qualità non piacciono a chi ha bisogno di omologazione, dedizione e ubbidienza.

Oggi la creatività non fa tendenza.

Per questo è difficile integrare nella psiche le sue risorse.

È più semplice ignorarla sottovalutandone la ricchezza.

Per ogni Sé Creativo l’esistenza è un eterno divenire, perciò può (e spesso DEVE) essere costantemente trasformata in qualcosa di nuovo e migliore.

Il bisogno di cambiamento porta a modificare in continuazione le certezze.

E integrare questi aspetti nella personalità significa imparare a convivere con un senso di precarietà e con la convinzione che la stabilità non può durare a lungo senza compromettere l’entusiasmo e senza l’instaurarsi di una pericolosa sensazione d’inutilità esistenziale (che precede la depressione).

I Sé Creativi portano nella psiche una quantità di doni preziosissimi, ma per poterli utilizzare è necessario superare la paura della diversità che, purtroppo, intreccia spesso l’originalità.

.

Ma quali sono le caratteristiche della creatività?

.

Vediamole una per una.

.

1

.

La prima e la più importante è la capacità di cambiare prospettiva per osservare le cose da tanti punti di vista contemporaneamente.

Questa abilità è alla base dell’empatia, della democrazia, della fratellanza e della reciprocità.

Ci permette di esplorare mondi nuovi e arricchisce la nostra conoscenza della Totalità.  

Il suo corollario è la sensibilità, cioè l’ascolto dei vissuti interiori e la scoperta della profondità emotiva di ogni creatura vivente.

.

2

.

Un’altra importante prerogativa della creatività è la trasformazione, il coraggio di esplorare possibilità sempre diverse.

Questa abilità permette di attraversare la vita con occhi limpidi e ci aiuta a scoprire risorse insospettabili nelle cose di ogni giorno.

La maestria del cambiamento alimenta l’entusiasmo e il benessere interiore svelandoci il pregio delle contrapposizioni che costellano l’esistenza.

.

3

.

Un altro dono della creatività è la poliedricità, il potere di appassionarsi a tante cose diverse.

La poliedricità consente di svolgere molti mestieri e permette di percorrere strade ancora poco battute, aiutandoci ad adattarci a situazioni nuove, imprevedibili e sorprendenti.

.

4

.

Ultimo requisito, ma non meno importante, è la fantasia.

La genialità che scaturisce da un pensiero creativo promuove nella psiche la possibilità di coniugare armonicamente gli opposti, autorizzandoci ad assaporare la maestosità insieme alla semplicità della vita.

Solo chi è capace di abbandonare le abitudini per avventurarsi in mondi ancora inesplorati può contemplare il mistero dell’Infinito e abbracciare la Totalità senza volerla possedere.

Carla Sale Musio

Vuoi saperne di più? 

Leggi il libro:

LA PERSONALITÀ CREATIVA

scoprire la creatività in se stessi per trasformare la vita

anche in formato ebook

MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Nessun Commento

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento

Anti-spam: complete the task